Tosse e raffreddore, rimedi naturali

Ritorna la stagione fredda e, con lei, i soliti raffreddori…

raffreddore bambino.jpg

Noi a casa abbiamo qualche trucchetto che ci permette di passare indenni questi piccoli disturbi curandoci senza farmaci.

– POLENTINA DI SEMI DI LINO CONTRO TOSSE E CATARRO

Mia figlia si è svegliata la scorsa notte con tosse e fatica a respirare, un sacchetto con semi di lino appoggiato tiepido sul torace ha risolto in due giorni il fastidio, è riuscita ad addormentarsi e a dormire bene nonostante il fastidio.

I semi di lino sono emollienti e antiinfiammatori: sbloccano il catarro come niente altro.

Come si prepara la polentina

Versate in un pentolino un dito di acqua e portatela a bollore. Aggiungete qualche cucchiaio di farina di semi di lino mescolando con un cucchiaio di legno. Dovete ottenere una consistenza simile alla polenta.
Spalmate l’impasto su un telo di cotone o di lino. Applicate direttamente sul petto e sulla schiena più caldo possibile. Attenzione alla temperatura che potrebbe provocare ustioni sulla pelle delicata dei bimbi.
Togliete subito quando non è più caldo (se lo lasciate l’impacco diventa dannoso perché umido e freddo).

Per comodità si può stendere la polentina su una garzetta e poi avvolgerla nel telo, così polentina e garza vengono gettate e il telo rimane pulito.

– SACCHETTO CON ERBE BALSAMICHE CONTRO TOSSE E RAFFREDDORE

Anche in questo caso il raffreddamento potrebbe rendere la notte dei bambini un po’ agitata. Io utilizzo con successo un unguento balsamico, un diffusore di oli essenziali e un cuscino ripieno di erbe balsamiche ben caldo sul petto.

– IMPACCO DI SENAPE NERA CONTRO IL FORTE RAFFREDDAMENTO

 In caso si forte raffreddore, naso chiuso, sinusite, naso che cola, stanchezza, emicrania. Attenzione al potere ustionante e urticante della farina di senape nera, applicare solo per pochissimi minuti!

Come fare:

PEDILUVIO = 1 secchio di acqua calda e una manciata di farina di senape nera. Mettere i piedi nel secchio per 10 minuti max. Sciacquare con acqua tiepida e tenere ben al caldo avvolgendo piedi e gambe in una coperta di lana.

COMPRESSA = scaldare acqua, mettere poca farina al centro di una garzina, chiudere bene, immegere nell’acqua calda strizzare benissimo e applicare (MAX 5/6 minuti, attenzione ai bambini anche meno!) su fronte, guance, petto, sotto i piedi, dove ne sentiamo necessità.

N.B. VARIANTE: in caso di sinusite va benissimo anche la polentina di lino, una compressa di zenzero (come senape) e un decotto di rosmarino, timo e origano.

 

Dove acquistare i prodotti:

Lino, farina

– Senape nera

Cuscino erbe balsamiche

Tosse e raffreddore, rimedi naturaliultima modifica: 2012-10-04T10:57:00+00:00da mammaserena
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento